Criticità nell'approvvigionamento idrico

in

  Il Sindaco, a seguito della nota dell’ACEA ATO 2 del 30.05.2017, ha emesso l’Ordnanza n. 28 del 13.06.2017 con la quale VIETA con decorrenza immediata, e fino a nuove disposizioni, l’utilizzo dell’acqua proveniente dall’acquedotto pubblico per tutti gli usi diversi da quello potabile quali: innaffiamento giardini, orti, prati, lavaggio auto e riempimento piscine.
Testo integrale dell’ordinanza