Primo Piano

 L'Amministrazione comunale garantisce anche per l'anno scolastico 2016/2017  il servizio di trasporto scolastico per gli alunni residenti nel Comune di Torrita Tiberina frequentanti la scuola dell'Infanzia, la scuola Primaria e la Scuola Secondaria di 1° grado.
Sarà inoltre garantito il servizio di trasporto per il tratto Poggio Mirteto Scalo - Torrita Tiberina anche per gli alunni non residenti,  frequentanti la Scuola Secondaria di 1° grado "Aldo Moro" di Torrita Tiberina, in base alla disponibilità dei posti dello Scuolabus Comunale.
 Per usufruire del servizio di trasporto, il genitore dell'alunno deve presentare entro l'8.09.2016 all'ufficio protocollo la dichiarazione allegata, disponibile anche presso gli uffici comunali.  
  In allegato il testo integrale dell'avviso e i moduli per la domanda
AVVISO
DICHIARAZIONE RESIDENTI
DICHIARAZIONE NON RESIDENTI
Il servizio di trasporto scolastico sarà attivo da Giovedì 15 Settembre 2016
Si informano le famiglie che sono state accettate tutte le richieste di iscrizione pervenute fino alla data del 14.09.2016.
Per il percorso di andata la partenza è fissata per le ore 7.15 da Piazzale Don Agostino Mancini  per Poggio Mirteto Scalo, Contrada Case Bruciate (7.30) Piazzale antistante Banca di Credito Cooperativo di Roma  (7.35) Piazzale antistante Chiesa di Poggio Mirteto Scalo (7.40) Scuola Media Torrita (7.45).
Giro scuola elementare:
Partenza  ore 7.48 con il seguente percorso: Via Trieste, Contrada Boschetti , Via dei Monti,   Via F.lli Brandi, Borgo Regina Margherita, Piazzale Don Agostino Mancini.
La partenza da Piazzale Don Agostino Mancini per  Nazzano è fissata per le ore 8.05.
Giro scuola materna:
Partenza ore 8.30 con lo stesso percorso della scuola elementare.

In evidenza

Si comunica che per l'anno scolastico 2016/2017 le ATTIVITA' SCOLASTICHE dell'Istituto Comprensivo Civitella San Paolo, avranno inizio:
 
- lunedì 12 settembre 2016 - scuola primaria e secondaria di I° grado;
- martedì 13 settembre 2016 - scuola infanzia alunni 4/5 anni;
- mercoledì 14 settembre 2016 - scuola infanzia alunni 3 anni.
 
In allegato  il calendario scolastico 2016/2017  con la data del primo giorno di scuola, i ponti e le vacanze di Natale, Pasqua e Carnevale.

 Il Sostegno per l'Inclusione Attiva (S.I.A.) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogaizone di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagnate nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidenza accertata; il sussidio è subordinato all'adesione di un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.
Il SIA nel 2016 sarà erogato ai nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • requisiti familiari: presenza di almeno un componente minorenne o disabile, ovvero donna in stato di gravidanza accertata;
  • requisiti economici: ISEE inferiore ai 3.000;
  • valutazione del bisogno: da effettuare mediante una scala di valutazione multimediale che tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa in base alla quale il nucleo familiare richiedente dovrà ottenere un punteggio uguale o superiore a 45.

 A decorrere dal 2 Settembre 2016, la domanda di ammissione al beneficio, compilata su apposita modulistica allegata al presente avviso potrà essere presentata  al proprio comune di residenza, il quale procederà entro 15 giorni, all'invio della documentazione all'INPS.
Al modulo dovrà essere, altresì, allegata la seguente documentazione:
 
1) Copia documento d’identità in corso di validità;
2) Attestazione ISEE in corso di validità, completa di DSU;
3) Libretto di circolazione di autoveicoli e/o motoveicoli di proprietà dei componenti il nucleo familiare;
4) Se cittadino straniero, copia del titolo di soggiorno;
5) Per lo stato di gravidanza: certificato medico con data presunta del parto;
6) Documentazione medica attestante la disabilità;
 
Dal link sottostante è possibile scaricare l'avviso integrale ed il modulo di domanda
Sostegno per l'Inclusione attiva

 A decorrere dal 16 Giugno 2016 per la durata di 60 (sessanta) giorni consecutivi, i proprietari di aree edificabili o gli aventi titolo, come classificate nella Variante di Piano Regolatore Generale approvata con delibera di Giunta Regionale n. 164 del 21 aprile 2015, possono presentare una domanda, presso il protocollo del Comune, atta a richiedere la riclassificazione di aree edificabili, affinchè siano private della edificabilità loro riconosciuta dallo strumento urbanistico vigente e siano rese inedificabili.
 
In allegato il testo integrale dell'avviso ed il modulo di domanda.